blog, corinne noca

Obiettivi

Per tanti anni ho sempre sentito questa parola: obiettivi.

Ognuno di noi, in ogni fase della sua vita ne possiede alcuni: diplomarsi, laurearsi, trovare un lavoro, metter su famiglia, fare figli. Non tutti abbiamo gli stessi, con alcuni possiamo condividerli, con altri no, giustamente. Quello del lavoro però ne cova altrettanti in seno, dandoti l’illusione che, una volta raggiunti, tu abbia dimostrato le tue capacità grazie alle gratifiche, più o meno economiche, ricevute. Certo, se uno opera in campo “commerciale”, il risvolto economico sembra essere l’unica leva che da il risultato migliore ottenibile, anche se, e lo so per esperienza, ciò che soddisfa di più, alla fine, è il rapporto umano, quello che si crea con le persone. Tutto si può dire, ma io sono convinta che certe relazioni che si creano tra persone, anche sconosciute, siano più appaganti.

Per anni mi sono occupata del cosiddetto Customer Care: in aereo, in hotel, online. Ho avuto le mie ricompense una volta raggiunta la meta ambita, ma ciò che mi porto dietro sono i messaggi di ringraziamento e fiducia ricevuti da molti clienti . Sarà il mio animo, tendente alla continua ricerca di risoluzionare problemi (problem solving) o il fatto di voler semplificare certe situazioni, ma io mi sento soddisfatta e appagata quando qualcuno, che ho in qualche modo aiutato, mi ringrazia.

Non si tratta di gentilezza, si tratta di gratificazione, che è differente. La prima dovrebbe essere una qualità insita in ognuno di noi, come l’educazione, la seconda dovrebbe esserne una conseguenza, legata, più che altro, ad un senso di viva soddisfazione per ciò che si è svolto. Erroneamente speriamo di riceverla da chi sta sopra di noi, invece dovremmo imparare a carpirla da cosa facciamo, per non essere dipendenti di un’aspettativa che il più delle volte non arriva

La gratificazione è ciò che ci spinge ad andare avanti, a perseverare negli obiettivi, sia quelli che ci siamo prefissati noi, sia quelli che ci sono stati imposti. La differenza sta nel fatto che per i primi, siamo noi stessi a sentirci appagati, considerando la fatica e lo sforzo fatti per andare avanti anche quando l’umore ti butta a terra; mentre per i secondi viviamo nell’attesa delle parole confortanti dei nostri capi, che a volte possono arrivare in maniera meccanica, altre invece non essere addirittura pronunciate. Ed è da qui che nascono i problemi.
Alla ricerca di quell’approvazione non comunicata, cadiamo nello sconforto più totale, pensando di non meritarcela e di non avere le capacità per emergere.

Quanto è importante voi avere dei traguardi ed essere in grado di raggiungerli? Da cosa traete forza: dalle vostra mere capacità o dalla ricerca di consenso e approvazione? E la gratificazione: è una questione puramente materiale o morale?

Standard

3 thoughts on “Obiettivi

  1. Margherita ha detto:

    Interessante…credo che la maggiore gratificazione per chi lavora in ambito commerciale in maniera pulita ed onesta….. te la diano i clienti concordo.Quando cerchi invece l’approvazione dei capi,che ti danno obiettivi sempre diversi ,a volte bizzarri e mettono ogni minima cosa in discussione nonostante i buoni o ottimi risultati raggiunti allora beh,preparati all’infelicità.Comunque ci sono anche capi in gamba che sanno premiare i piccoli e grandi successi.Gli obiettivi in certi periodi della vita sono cruciali e fondamentali e sicuramente devi contare tanto tanto sulle tue capacità ma i colpetti di ali di qualche angelo possono aiutarti ancor di più.Quindi auguro tanti angeli umani o meno vicino a noi quando desideriamo raggiungere un traguardo importante per noi.Un bacio

    Liked by 1 persona

  2. Ciao Corinee complimenti per l’articolo. Ci ho trovato molto di quello che succede nella realtà e che sto cercando di valutare e magari scrivere in un post. Come è ormai abitudine, mi sono dato alcuni obiettivi per il 2015, ma mi ha fatto molto pensare quando hai parlato della gratificazione. Spesso ci facciamo travolgere da aspettative che restano tali senza guardare all’essenza delle cose.
    A presto, magari fai un salto sul mio blog, ne sarei davvero felice.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...